Per saperne di più

Materiali propedeutici

1. PER UN’INTRODUZIONE GENERALE GENERALE
L’intervento di Stefano Allegrezza al workhsop 2011, con video e slide, offre una panoramica generale sullo sviluppo e il funzionamento dell’email e si focalizza su formati e posta elettronica sicura:
Scarica il PDF dell'intervento

2. I PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI PER L’AMBITO ITALIANO
In Italia la trasmissione dei documenti mediante posta elettronica è stata trattata per la prima volta da una direttiva MIT del 27 novembre 2003 sull’impiego della posta elettronica nelle pubbliche amministrazioni
Direttiva MIT del 27 novembre 2003 [PDF]

La materia è stata poi disciplinata all’interno del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) , agli articoli 45, 47, 48.
Vai al sito

La nascita della PEC (Posta Elettronica Certificata) ha determinato lo sviluppo di un’apposita normativa:

3. L’EMAIL POLICY
Per la corretta gestione della posta elettronica è consigliabile elaborare una email policy, cioè un preciso set di regole che indichino come creare, classificare, selezionare e conservare la corrispondenza. I principali documenti di indirizzo provengono dal mondo anglosassone.

  • L’email policy: strumenti dal Digital Curation Centre
    Il Digital Curation Centre si occupa di gestione e conservazione del documento digitale con particolare attenzione alla comunità scientifica britannica
    Vai al sito

    Alla email curation è dedicata una delle dispense del Digital Curation Manual:
    M. Pennock, Curating E-Mails: A life-cycle approach to the management and preservation
    of e-mail massages, in DCC Digital Curation Manaul Instalment, S. Ross, M. Day (eds)
    Il manuale online
  • Scrivere una email policy: alcuni esempi di linee guida
    Linee guida dei National Archives britannici
    E. Russel, Guidelines on developing a policy for managing email first version published 2004 [PDF]
    e dei New York State Archives[PDF]

4.CONSERVARE LA POSTA ELETTRONICA: IL PROGETTO InterPARES
InterPARES è un progetto di ricerca internazionale sulla conservazione permanente di documenti
autentici nei sistemi elettronici:
http://www.interpares.org/
Il tema della posta elettronica è stato curato dal team italiano:
InterPARES Project – Team Italy, Studio sulla conservazione delle email, presentazione ppw, 13 gennaio 2009 [PDF]

5. NOTE DI STILE
Una precisazione terminologica:
si scrive “email”, senza trattino:
http://www.repubblica.it [23/03/2011]

Come scrivere un’email
Suggerimenti per la redazione di email efficaci e chiare, nel contenuto e nell’oggetto, provengono anche dal mondo del web writing.
Tra i contributi più recenti, un efficace decalogo proposto da Chris Anderson:
http://emailcharter.org/
e la traduzione italiana di Luisa Carrada:
http://blog.mestierediscrivere.com/2011/06/11/email-chris-si-e-stufato-e-noi-pure/

6. INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE

  • S. Allegrezza, Il formato pdf/a per la conservazione a lungo termine dei documenti, Archivi e Computer 1, 2010, pp. 42-67
  • G. Pontevolpe, La conservazione delle e-mail. Come considerale, quali le loro caratteristiche Come verificare la loro autenticità, cosa e come conservare?
    Iged.it, febbraio 2009, pp. 27-33
  • S. Salza - G. Pontevolpe, Management and preservation of e-mail messages, Archivi e
    Computer 1, 20101, pp. 5-41

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per gestire le statistiche.

Proseguendo nella navigazione l'utente accetta l'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

Approvo